Simboli

Il primo è stato lo stemma del club di Club de regate Botafogo, anche se non ufficiale, è stata molto utilizzata. In esso, la stella erano rappresentati (considerato al momento, ultimo simbolo di Botafogo), remi e le iniziali del club CRB intrecciate.

In uniforme, tuttavia, gli atleti non hanno utilizzano quello scudo. La stella era rappresentata da lettere sopra il CRB intrecciate.

Pero, en 1919, la estrella creció y el monograma pasó a ser dentro de ella.

Accanto a questo, nel 1904, sorse Botafogo Football Club e con esso un cappotto nuovo. Disegnato con inchiostro Basilio Viana Junior, uno dei fondatori del club, è stato ispirato da uno scudo svizzero, ha avuto uno sfondo bianco, contorno nero e il centro, il monogramma BFC, le iniziali del club.

Nel 1942, con la fusione e la nascita di Botafogo de Futebol e Regatas, scudo ha subito modifiche per diventare quello che oggi conosciamo. Rimase con il formato BFC svizzero, ma ha vinto al posto di lettere, famoso Estrela Solitaria. Altre variazioni intervenute nel fondo, che è successo a essere nero, e il contorno prima si è formata da una linea nera e appena successo di avere due profili: il dentro, il fuori e il bianco, il nero.

Manequinho

Attualmente, davanti alla sede del Severiano generale, vi è una statua "Manequinho soprannominato", parte del folklore alvinegro. Annunciato nel 2002 come patrimonio culturale, rappresenta una forma di buon carattere, un ragazzo di urinare. Si tratta di una replica del Manneken Pis, Piazza Bruxelles, Belgio. Con alta un metro, è stato originariamente scolpita da Belmiro de Almeida, nel 1908, e si stabilì nella Praça Marechal Floriano, a Rio de Janeiro fino al 1927 tale occasione, è stato trasferito, è considerato irrispettoso alla morale, al Botafogo Spiaggia vicino sede moresco Botafogo marzo L immagine è stato collegato con la Gloriosa quando commemora il 1957 Campeonato Carioca fan scultura di indossare la maglia del Botafogo. Il Alvinegros poi ha cominciato a considerarlo un simbolo del club. In tutte le conquiste di valori Manequinho è amorevolmente TEAM uniforme. Nel 1990, i vandali hanno rubato e distrutto il monumento. Una replica scritto da Amadeu Zani, è stato installato presso il sito per sostituirlo. Nel 1994, la statua fu spostata nella piazza di fronte alla sede del Severiano generale. Nel 2008, dopo un altro atto di vandalismo, Manequinho aveva parte del suo pene rubato. La statua è stata restaurata e di nuovo ai primi di novembre dello stesso anno, il Botafogo ha preso possesso ufficiale e la custodia del monumento.

Biriba

Un altro animale domestico Botafogo è riconosciuto dal cane. La sua origine è nella carica di Presidente, e molto superstizioso, Carlito Rocha. Il piccolo cane di nome Lelo, che apparteneva al Botafogo difensore Macaé, era considerato un simbolo della conquista del imbattuto 1948 campionato statale. Il cane alvinegro è stata scattata dal Carlito a tutti i giochi della concorrenza e Botafogo in 19 partite sono state 17 vittorie e due pareggi, che termina un digiuno di 13, senza risultati e rendendo la folla Botafogo ha vinto il soprannome di "cachorrada". Attualmente due cani pet assistenza garantita nei giochi in cui la cucina è lo stadio principale di Rio! Lelo e Biruta sono sempre lì per incoraggiare i bambini alvinegra!

STELLA DELLA SOLIDARIETÀ

Innovare per abbracciare cause nobili per la solidarietà, il Botafogo ha adottato Solidarity Campaign Stella, ha accolto con favore l iniziativa dai tifosi del club. Nel suo primo anno come partner ufficiale della campagna nel 2009, Botafogo ha incoraggiato i suoi fan a donare il sangue in Hemorio. Gli atleti del club sono stati in vigore per i donatori Botafogo. Anche Estádio Nilton Santos, uno dei più grandi idoli del Botafogo, ha aderito alla campagna. Il risultato non poteva essere diverso: la Stella della Solidarietà era successo Hemorio. Il posto era completamente decorato con bandiere e mblemas e il club e ha avuto la massiccia partecipazione di tifosi Botafogo, che ha collaborato donazione di sangue e di latte in polvere. Quest anno, in collaborazione con l ONG Viva Rio, il club anche attraverso la "Stella della Solidarietà" sollevato bottiglie d acqua alle vittime del terremoto di Haiti. Al termine del derby contro il Vasco, circa 1.500 litri di acqua minerale sono stati raccolti.

Centenario

Nel 2004, il Alvinegro ha celebrato il suo centenario nel calcio con il lancio di una linea esclusiva nella conclusione, disegnato dal designer Ruy Osvaldo Junior. In aggiunta a questa linea di squadre sportive, il club ha adottato uno scudo, facendo riferimento alla data, che è stato registrato su tutte le magliette e altro gioco che anno.

LA MISTICA DI 7 CAMICIA

Lì, in Botafogo, più importante del numero di maglia 7 Anche se vi è una corrente che considera la mistica 7 camicia Garrincha, la storia iniziò ad essere costruita nel 1948, telonati dalla attaccante paraguaiano. Il giocatore era in gran parte responsabile per il titolo Carioca quest anno dopo aver vinto una vittoria su Vasco Express da Victoria. Negli anni 60, ha indossato la maglia il più grande fantasista storia del club e uno dei più grandi del calcio di tutti i tempi: Manuel Francisco dos Santos, o semplicemente Garrincha. Beh, come è anche noto, anche opponendosi felici i fan. Non era raro vedere i fan rivali intossicati con angelo Gambe palleggio confusione. Botafogo, Garrincha ha vinto numerosi titoli, tra i quali dobbiamo evidenziare il Campionato Carioca del 1962, quando ha segnato due volte, vincendo il titolo nella più grande rivale Flamengo. Dal momento che la squadra brasiliana, Mane è stato campione nel 1958 e 62, essendo direttamente responsabile di questo risultato come Pele, a causa di un infortunio nelle prime fasi del concorso, non agirebbe ulteriormente nel torneo. Nei quarti di finale, dopo aver segnato due volte e dichiarare vittoria sull Inghilterra, i giornali inglesi hanno rinunciato e ha dichiarato: "Mane Garrincha è uno straniero." Durante il suo tempo al Glorioso, Garrincha ha segnato 249 gol in 579 partite. Da allora, la camicia è sempre riservato per la squadra giocatore alvinegro differenziale. Torna negli anni 70, il club un grande raccolto di candidati per onorare sega emergere. Jairzinho, la Coppa del Mondo Hurricane 70 e uno dei più grandi idoli Botafogo ha segnato 189 gol per Alvinegro. Rogério è stato anche uno degli aggressori che hanno mantenuto viva la mistica della camicia. Solo nel 1989, dopo un lungo titolo siccità, camicia ha scelto Mauritius essere un membro di alvinegra storia. Cadde l attaccante decide il match contro il Flamengo e risuonano in Maracanã grido così a lungo contenuta in uno dei titoli più importanti della storia centenaria del Botafogo. Sei anni più tardi, Tulio Wonder ha ereditato la responsabilità e l onore di indossare la maglia 7 E con esso, ha vinto il titolo di capocannoniere nel campionato brasiliano 1995 vinto da Botafogo. Misticismo, che ha migliaia di devoti, è ancora oggi valida. L onore, come abbiamo visto, è dato a pochi. Tuttavia, questi pochi, opportunamente scelti per la giacca, sono garantiti il successo.

Estádio Nilton Santos

Nel 2007, il Botafogo ha vinto la gara per amministrare Stadio Olimpico Comunale Nilton Santos per 20 anni; Lo stadio è stato costruito per ospitare i Giochi Panamericani del 2007, svoltosi nella città di Rio de Janeiro, ed è lo stadio più moderno dell America Latina. Nel 2009, la società ha assunto Botafogo Pepira Ventures, per aiutare il club nello sfruttamento commerciale e la pubblicità dello stadio. Nel 2015, una delle misure adottate è stata l adozione di un nuovo nome: Estádio Nilton Santos.


Norsk